Ciambella all'arancia "5 minuti"

Cinque minuti per mettere insieme gli ingredienti e amalgamare il tutto. Siete pronti? Questa è una ciambella per la prima colazione facilissima e pratica soprattutto per chi non ama molto stare ai fornelli. Si infila tutto dentro al frullatore e via. Il gioco è fatto. In alternativa al frullatore potete sempre metterla nella planetaria o usare il frullino classico a mano ma gli ingredienti si mettono sempre tutti insieme, in una volta sola, senza tempi di attesa delle uova, misclelature varie ecc. Una volta cotta potete anche aprirla a metà e farcirla con cioccolata. Perché lo sappiamo tutti che il binomio “Arancia & Cioccolata” è imbattibile! Se siete pronti, allora, accendete il forno! (Dosi per uno stampo da 24 cm – tempo di preparazione 35 minuti).
INGREDIENTI 
- 3 tazze di farina 
- 1 tazza di zucchero 
- 3 uova 
- 1 cucchiaino di lievito 
- 1 tazza di spremuta d’arancia (filtrata) che corrisponde più o meno a 3 arance 
- Scorza grattugiata delle 3 arance 
- 170 gr di burro ammorbidito 


Ingredienti nel frullatore
Preriscaldate il forno a 180°. Nel frullatore mettete tutti gli ingredienti e premete il tasto “Play”. Lasciate amalgamare il tutto per meno di 5 minuti, il tempo necessario affinché non vi siano grumi e tutto sia ben amalgamato. Per ultimo aggiungete il cucchiaino di lievito e frullate ancora per qualche secondo. Nel frattempo prendete la teglia della torta, cospargetela di olio e poi di farina. Una volta che il forno è pronto versate il composto nella tortiera, infornate e lasciate cuocere per 30 minuti. Per controllare la cottura, trascorso questo tempo infilate uno stuzzicadenti all’interno per controllare che sia cotta. 


Il palato è appagato! 


Di Francesca Kelly

Commenti

Anonimo ha detto…
se sostituissi i 170 gr. di burro con yogurt o olio o ricotta otterrei lo stesso risultato? cosi come da ricetta è riuscita veramente benissimo peccato che ne posso mangiare appena una fettina per intolleranza.....grazie comunque per la ricetta deliziosa...
Loredana Ciarrocchi ha detto…
Ciao. Come sostituire anche con del normale olio di semi. ;-)

Post più popolari